IRIDE: stare bene partendo dagli occhi

Capita che vogliamo sentirci bene con noi stesse e con il nostro corpo ma non sappiamo da cosa cominciare.

Nel mio “viaggio di una donna” in cui parlo spesso di cambiamento, di rinascita e di seguire i propri sogni, mi pongo anche l’obiettivo di aiutare a raggiungere la salute corporea e mentale di ognuna di noi.

Solo se mi sento in equilibrio riesco a prendere il mio sentiero con consapevolezza.

Il nostro viaggio va verso mille strade e io in questi articoli ti presenterò i miei strumenti ma sono certa che tu ne troverai molti altri magari più adatti a te oppure potrai approfondire quelli che ti racconto nei vari articoli.

Iniziamo oggi parlando dell’iridologia.

Nel mio caso nelle sedute di counselor naturopatico, spesso inizio il percorso con una donna partendo dai suoi occhi.

Attraverso l’indagine iridologica posso aiutare le donne che intraprendono un percorso alla ricerca di se, perchè analizzando il loro occhio, attraverso la loro iride, comprendo da dove devono iniziare.

Anche la perdita di peso può essere agevolata da un corretto esame iridologico. Partendo dall’indagine di cosa e come mangi, osservando gli organi emuntori (fegato, intestino, reni e pelle) e dare loro una giusta stabilità attraverso le cure naturali.

Mi piace pensare che ognuno di noi ha la sua strada ma prima bisogna pulire il sentiero.

Se anche tu senti di non trovare una risposta per raggiungere il tuo equilibrio fisico ed emotivo e sono anni che barcolli nel buio, magari un consulto iridologico potrebbe aiutarti nel tuo percorso.

Cos’è l’iridologia

L’iridologia permette di fare un’indagine e non una diagnosi, per la quale dobbiamo rivolgerci al medico.

L’iridologia è una disciplina che, attraverso lo studio della parte anteriore dell’occhio, permette di valutare lo stato di equilibrio di ognuno di noi. Per me l’Iridologia è uno strumento importante che utilizzo nei percorsi con i clienti. Rappresenta una valida indagine per condurre il mio interlocutore verso una strada più adatta a lui, che stia facendo un percorso emotivo o fisico.

L’iride è in contatto con il nostro sistema nervoso centrale attraverso connessioni con il sistema neurovegetativo.

L’iridologia moderna è una disciplina olistica di cui io mi avvalgo per fare un punto della situazione iniziale: è l’inizio del viaggio verso la donna che si rivolge a me per iniziare un percorso a 360° considerando mente, corpo e spirito e non separandoli.

L’iridologia è un ottimo strumento che ti può aiutare nel mantenimento della salute e del tuo benessere emotivo.

L’approccio Olistico si basa sul pensiero che il sistema della persona che sei non possa essere spiegata esclusivamente tramite l’osservazione separata delle tue componenti. La somma di tutte le tue parti è sempre sinergicamente differente dalla sola considerazione delle singole prestazioni.

La malattia fisica, in molti casi, è il risultato di un processo che inizia un certo tempo prima che la malattia stessa si manifesti. Di conseguenza una corretta detox studiata in base all’indagine sul nostro occhio, potrebbe aiutarci a prevenire una degenerazione.

Già il dottor Bach diceva che lo stato mentale che abbiamo risulta alterato durante la malattia e da qui iniziò a studiare i suoi famosi fiori dei quali ti do qualche cenno QUI.

Tutti i processi che generano la malattia potrebbero avere inizio dopo uno stress severo, oppure dipendere da uno schema comportamentale ereditato. O anche derivare da una predisposizione genetica alla malattia stessa.

Lo stress può anche essere rappresentato da veleni e tossine ai quali si è esposti, oltre che dall’errata alimentazione ed altri fattori ambientali e stress psichici.

 Sono tutti elementi osservabili con l’esame dell’iride prima della manifestazione del problema macro.

Ora la tua domanda potrebbe essere, ma chi è un iridologo, cosa fa oppure mi farà male?

La risposta è semplice: l’iridologo può essere un naturopata, come nel mio caso, o chiunque abbia studiato, per l’appunto, Iridologia e abbia un diploma per praticarla.

L’esame iridologico consiste nel fare una fotografia dell’iride per poterla analizzare. SI usa uno strumento chiamato iridoscopio che mostra con un macro ingrandimento tutti gli organi interni della persona. Avendo io studiato anche iridologia sistemica osservo anche tutte le parti che si relazionano con le problematiche emotive.

L’esame iridologico non è invasivo, non fa assolutamente male e di per se dura pochissimo per il cliente. Il lavoro più lungo lo facciamo noi una volta catturata l’immagine per analizzare cosa l’iride ci sta comunicando.

L’iride è un Universo tutto da esplorare.

Provo a darti alcuni cenni storici, ma volutamente non approfondirò la cosa, sulla quale ci sono molti libri specifici, scritti da fonti molto più autorevoli di me.

UN PO’ DI STORIA: Si trovano tracce di esami iridologici già nell’antico Egitto. Tracce di conoscenza dell’uso dell’occhio quale strumento diagnostico le troviamo anche negli scritti di Ippocrate. Citazioni anche nella Bibbia ed in particolar modo nel Vangelo di Luca “La lucerna del tuo corpo è l’occhio. Se il tuo occhio è sano, anche il tuo corpo è tutto nella luce; ma se è malato, anche il tuo corpo è nelle tenebre”

L’iridologia moderna si fa risalire verso la fine del 1800 quando, in Ungheria, il medico Ignaz Von Peczely trovò una civetta con una zampa spezzata; notò come, nell’iride del lato corrispondente alla zampa ferita, si fosse venuto a formare un segno. Da questo segno intuì che poteva esserci una correlazione tra le due cose (zampa spezzata e segno nell’iride). Dopo aver approfondito gli studi riuscì ad elaborare la prima mappa iridea. Da qui moltissimi altri studiosi portarono avanti questo tipo di indagine. Non è questo il luogo dove approfondire ma se vuoi documentarti un po’ visita il sito https://www.naturopatiacostacurta.it/iridologia/

Spero di averti incuriosito con questa presentazione dell’iridologia. E di averti fatto comprendere l’importanza di questo test per cominciare col piede giusto un percorso di cambiamento rivolto al tuo benessere globale.

Il nostro viaggio è solo nostro, non sprechiamolo.

Per qualsiasi cosa sono a tua disposizione: ti basta scrivermi a info@graziagreppi.com o compilare il modulo dei contatti

Buon Viaggio

Greppi Grazia

Il viaggio di una donna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.