I Fiori di Bach che aiutano ad alleviare la rabbia.

Le emozioni sono come un oceano nel quale siamo completamente immerse, esse esistono e ci mantengono in vita, ma quando una di loro prende il sopravvento rischiamo di avere un disequilibrio fisico oltre che umorale e questo spesso si trasforma in malattia, in quanto, secondo la Medicina Tradizionale Cinese MTC le emozioni sono correlate ad un organo interno di conseguenze esse creano dei danni che vengono chiamati “ferite interiori”.

Gli organi interni, cioè Fegato, Milza, Polmone e Rene sono la base materiale delle emozioni, cioè dove queste si attecchiscono. Esse possono provocare disturbi a livello degli Organi interni e le disfunzioni degli stessi può arrivare a danneggiare la mente, condizionandola a manifestare le emozioni corrispondenti all’Organo in squilibrio.

In questo articolo mi concentrerò prevalentemente sulla rabbia (ira) che secondo la MTC appartiene all’elemento legno e all’organo fegato.

Prima di pensare ai rimedi floreali occorre sapere che la rabbia possiamo calmarla anche andando a riorganizzare la nostra alimentazione.

Andando ad esempio ad eliminare tutti quegli alimenti che scaldano come peperoncino, alcolici, caffè, cioccolato e carne rossa, e dando più spazio a verdure, frutta, cereali e legumi.

A livello meccanico un ottimo rimedio che io pratico e di conseguenza mi sento di suggerire è la Kinesiologia. Una tecnica che aiuta, tramite i meridiani e i muscoli indicatori, a riequilibrare la causa del nostro squilibrio relazionandosi agli organi interni in eccesso o in difetto di energia e ripristinando il giusto equilibrio dell’organismo.

Anche lo Yoga terapia può aiutare a livello di movimento se mirato a lavorare sulla nostra difficoltà del momento e al ripristino della nostra tranquillità. Può realmente fare dei piccoli miracoli, ma per questo serve molta costanza.

Anche la meditazione ci può portare grandi benefici: può guidarci alla reale consapevolezza di cosa ha creato in noi lo squilibrio e a quale evento ci andiamo a ricollegare quando non lasciamo fluire le emozioni. Bloccarci in un vissuto ci fa restare intrappolati in uno stagno senza ricircolo di acqua e ripetiamo sempre lo stesso copione. Con la meditazione arriviamo in contatto con noi stesse e possiamo uscire da questo film ripetitivo.

La rabbia è un’emozione travolgente che ci avvolge in un turbine velocissimo e ci abbandona lasciando la distruzione e la frustrazione dietro di sé.

La rabbia si manifesta quando l’impulso che ci porta ad avanzare, ad essere in grado di affrontare gli ostacoli, risulta inefficace oppure quando incrociamo intoppi troppo grandi o le nostre forze non sono sufficienti a superare le difficoltà. Un po’ come accade a un bambino che non riesce a far funzionare il suo giocattolo e ad un certo punto lo lancia contro il muro arrabbiato.

Dobbiamo ricordarci che la Rabbia è talmente potente che non si ferma all’esplosione esterna ma essa può vivere anche interiormente, sotto forma risentimento, amarezza e rancore, portandoci a diventare persone depresse e negative.

Sia che la rabbia sia esterna che interna è comunque fonte di estrema sofferenza sia per chi la vive che per chi la subisce.

Prova ora a fare un piccolo test su te stessa:

  • Quante cose ti fanno arrabbiare ogni giorno?
  • Quale è la tua reazione?
  • Come ti relazioni con gli altri quando qualche cosa ti contraria?
  • Come reagisci con te stessa?

Bene ora riprendi in mano le tue risposte e cerca di fare un’autovalutazione su quanto l’emozione della rabbia sia devastante nella tua quotidianità e poi se puoi inizia a volerti bene e a praticare una delle pratiche che ti ho suggerito a inizio capitolo.

Non abbandonare te stessa alla fatica di fare tutto da sola ma supporta il tuo percorso con la Floriterapia.

Ti ho parlato molto spesso dei Fiori di Bach in quanto credo siano tra i rimedi naturali più potenti che la natura ci ha messo a disposizione, ma soprattutto non hanno controindicazioni.

I Fiori di Bach ti possono aiutare ad elaborare le emozioni, anche la rabbia, e a sostenere di conseguenza i tuoi organi interni.

Devi sempre ricordare che avere chiarezza delle nostre emozioni ci mette nella prospettiva di vivere serenamente, anche nelle circostanze in cui rischiamo di essere sopraffatti e di avere reazioni non appropriate.

In questo articolo di illustrerò due fiori con cui potrai iniziare ad affrontare la tua ira.

Ovviamente i rimedi floreali sono molti e per andare nello specifico occorre anche una consulenza Naturopatica, ma per ora comincia così che è già un gran passo avanti se abbinato ai consigli che ti ho scritto in precedenza.

DUE RIMEDI FLOREALI PER COMBATTERE LA RABBIA

  • WILLOW

Il fiore di Bach Willow è adatto a te se sei una persona che porta dentro di sé il risentimento per delle delusioni legate a ingiustizie subite o a progetti falliti.

Se sei una persona sospettosa e non sfoghi la tua rabbia all’esterno.

In queste circostanze è molto probabile che tu abbia anche una digestione difficile, in quanto l’ira trattenuta, la frustrazione, l’amarezza destabilizzano l’equilibrio del fegato, esso comincia a mostrare carenze nel drenare l’acqua e l’umidità tende a ristagnare e quindi a rallentare. Questa disfunzione va ad influire sulla digestione e sulla corretta assimilazione degli alimenti, danneggiando la milza ne deriva che la difficoltà di metabolizzare il cibo a livello emozionale si trasformi in risentimento, emozione creata congiuntamente al fegato e alla milza. Tornare ripetutamente a sentire gli eventi traumatici (risentimento) è un modo di espressione della ruminazione.

Alcuni sintomi fisici che possono essere presenti sono: addome gonfio dopo i pasti, muscoli deboli, poca forza negli arti, stanchezza, pesantezza del corpo, scarsa memoria, stanchezza mentale.

Quando la rabbia è covata dentro di noi e non riusciamo mai a sfogarci potremmo diventare cupe e negative, provando anche piacere ad essere rompiscatole verso gli altri. Quando entriamo in questo stato ci disinteressiamo alle nostre passioni incolpando il destino o gli altri dei nostri insuccessi.

COSA CI REGALA WILLOW?

La capacità di superare il senso opprimente di ingiustizia, superare le oppressioni subite e proseguire verso la nostra vita con estrema gioia.

  • HOLLY

Il fiore di Bach Holly ci appartiene se siamo persone che tendono ad infuriarsi e esterniamo la nostra rabbia a volte anche con atti violenti. È adatto se manifestiamo la nostra ira con urli, aggressività, nelle discussioni animate tendiamo a reazioni di violenza verbale.

Se scegliamo la formula dell’aggressività è molto probabile che siamo delle persone vulnerabili e come Holly abbiamo spine per proteggerci.

Quando non troviamo un modo per sentirci sicure è probabile che una delle strade che possiamo percorrere è quella dell’attacco e l’eccessiva difesa, nascondendo anche a noi stesse le sensazioni di fragilità che ci pervadono.

In riferimento agli organi, il fegato è quello che ha la responsabilità di darci un senso equilibrato dell’aggressività. Possiamo così disporre della forza necessaria per superare gli ostacoli, stabilire dei limiti, affrontare possibili minacce, finché la capacità di esteriorizzazione dovuta all’energia del fegato è equilibrata e organizzare la nostra vita quotidiana con rilassatezza.

Quando si è sotto il dominio dell’ira le cose cambiano, essa irrompe in modo improvviso e crea scompiglio. In questi momenti accade spesso che sia quasi impossibile restare centrati.

La disfunzione del fegato crea degli stati di collera e difficoltà di tenere l’autocontrollo.

Gran parte delle emozioni che proviamo nello stato Holly in squilibrio, tra cui rabbia e invidia, corrispondono al gruppo di emozioni che danneggiano il fegato; nello stesso tempo queste emozioni insorgono quando l’organo è in squilibrio.

Gli squilibri che possono essere aiutati con l’assunzione di Holly sono: attacchi di calore, nausea, vertigini, tic.

Potrai così riequilibrare la sana capacità di relazionarti con gli altri.

L’essenza Holly aiuta il fegato a realizzare il difficile equilibrio tra individualità e l’appartenenza ad una totalità che trascende da noi.

Il rimedio Holly fa per te se sei una persona gelosa, insicura e invidiosa per il successo altrui. Se non riesci a trattenerti nemmeno in luoghi pubblici e fai scenate in qualsiasi occasione.

La rabbia nasce solitamente dalla sensazione di aver subito un’ingiustizia, anche se in alcuni casi non c’è stata, ma è legata alla nostra incapacità di fidarci degli altri. Se ti senti sempre minacciata e sfoghi la tua rabbia con gelosia morbosa Holly potrà aiutarti a vivere più tranquilla, in pace con te stessa e con gli altri senza perdere la pazienza in ogni occasione.

Potrai riconoscere in te stessa una nuova lucidità per valutare il prossimo senza sentirti costantemente minacciata.

Non dimenticare mai che per affrontare il tuo viaggio verso te stessa e trovare con serenità il tuo cammino la rabbia non ti aiuta, anzi ti offusca la vista.

I fiori di Bach possono aiutarti a migliorare il tuo atteggiamento nei confronti delle avversità che la vita ti presenta, lavorando dall’interno.

Spero che questi suggerimenti di questi 2 fiori di Bach che aiutano ad alleviare la rabbia ti siano utili.

Scegli di vivere bene con te stessa e apprendere come gestire le tue emozioni al meglio senza diventarne succube.

Ora non mi resta che augurarti buon viaggio e ricordarti che se desideri approfondire questo argomento per te stessa puoi seguirmi su facebook o su instagram, iscriverti alla mia newsletter o contattarmi direttamente per un percorso personalizzato anche online info@graziagreppigmail-com

A presto

Grazia Giorgia Greppi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *