VIVIAMO IN UN MONDO PARALLELO: riflessioni su questa pandemia

La domanda che in questo periodo mi faccio tutti i giorni è: MA DOVE SIAMO?

Dove siamo rispetto al mondo in cui siamo cresciuti, rispetto a ciò che ci siamo costruiti e a quello per cui ci siamo tanto prodigate a costruire.

Dove siamo veramente?

Io personalmente mi sento in un mondo fluttuante, che ad ogni minima scossa cambia aspetto, e devo dire che un po’ mi destabilizza, mi manda in confusione, spesso non so cosa sto facendo e perché. 

Un’idea mi riempie la testa e mi permetto di ascoltarla. Mi accorgo che forse tutto quello che sta succedendo (la pandemia, i lockdown, le preoccupazioni per la salute e l’economia) è un’ottima occasione per non piangersi addosso,. Anzi forse può essere un input per provare a fare il punto della situazione, tracciare nuove vie e vedere se tutto ciò che ho rimandato fino ad ora è fattibile o è stato solo il frutto della mia fantasia.

Questa pandemia mi porta a pensare di essere in un mondo parallelo, dove la mia me stessa fa altre esperienze. Non mi resta che godere di questo viaggio in un mondo diverso da quello che avevo vissuto fino ad ora.

Pensa anche tu a questa periodo come ad un’occasione, non lasciare che il mondo ti travolga nella sua totale incertezza, navigalo verso nuove e interessanti mete.

Mi hanno sempre affascinata i mondi paralleli fin da quando in adolescenza leggevo Dylan Dog, e mi sono sempre chiesta come sarebbe stato vivere in uno di essi, ecco ora ne ho l’occasione, chissà come ne uscirò, chissà come ne uscirai, chissà come ne usciremo.

Un mondo migliore lo puoi disegnare con il tuo viaggio interiore.

Ho creato un percorso che potrà aiutarti ad affrontare questo periodo di pandemia, come lo ha fatto con me. 

Prova a partire da questi 5 punti.

  1. FERMATI E PENSA A COSA VUOI VERAMENTE 

Scrivi tutto ciò che ti passa nella mente, non tralasciare nulla e poi cancella tutto il superfluo, fai pulizia. Quando hai i tuoi obiettivi ben chiari inizia a progettare il tuo viaggio.

  1. TOGLI I NODI DAL PONTILE

Se veramente vuoi partire verso i tuoi obiettivi non puoi lasciare la barca ormeggiata e ben legata, inizia a sciogliere i nodi dal pontile, identifica tutte le cose che ti tengono ancorata ad un vecchio porto che non fa più per te.

  1. COCCOLATI

Concediti delle coccole, anche piccole ma che ti rendono felice. Io ad esempio ho comprato le carte dell’oracolo di cui poi ti parlerò, tu cerca cosa ti fa star bene e conceditelo.

  1. NON BUTTARE VIA IL TUO TEMPO

Cosa intendo? Organizza il tuo tempo in modo preciso e cerca di fare tutto ciò che ti sei prefissa per quella giornata, in mezzo ci deve essere anche il tuo viaggio. Fai attenzione, il rischio è di ritrovarti a sera senza sapere come è passato il tempo e chiederti: “io dove sono?” 

  1. RICONOSCI IL TUO CAMBIAMENTO

Se rispetti tutti i punti precedenti in te non può non avvenire un cambiamento, ma cerca di farti trovare pronta ad accoglierlo e soprattutto a riconoscerlo, anche se piccolo. Si comincia un passo per volta.

holiday, travel, vacation

Cerca di crescere grazie a questa situazione surreale che ci sta invadendo, non lasciare che sia lei a decidere il tuo percorso.

Cresci nel cambiamento, anche se non sei stata tu a cercarlo, fai tesoro di questa situazione, non lamentarti e basta, reagisci e diventa una donna migliore. Anche se già lo sei.

Scrivimi il tuo percorso, raccontami come stai affrontando i 5 punti, non mancherò di risponderti.

Se l’articolo ti è interessato condividilo, fare viaggiare le idee… anche questo è un punto di partenza.

Buon viaggio.

Grazia Greppi

2 commenti su “VIVIAMO IN UN MONDO PARALLELO: riflessioni su questa pandemia”

  1. Ho letto con interesse i tuoi punti e mi ci ritrovo abbastanza.
    Penso anche di averli messi in pratica anche se non li avevo elaborati in modo consapevole,
    Grazie per la sintesi.
    In pratica mi sono regalato una nuova bici (usata) per mollare gli ormeggi, preparare nuovi viaggi lenti e fantasticare per percorsi ‘impossibili ‘ 🤗🤗

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.