Basta Stress: come riconoscere e contrastare naturalmente lo stress

Parlare di stress ai nostri tempi è fin troppo generico, questo stato non nasce ora ma è sempre esistito, è parte di noi come campanello di allarme per difenderci da situazioni che potrebbero diventare insostenibili per il nostro organismo e successivamente per la nostra mente.
Viviamo in un tempo frenetico in cui tutto cambia molto rapidamente, siamo tutti multitasking ma quando terminiamo le nostre energie rischiamo di fare tilt.

Il mondo del lavoro è diventata una vasca di squali con ritmi frenetici.

Troppo spesso ci rendiamo sempre reperibili, assillati dal suono dei nostri smartphone.

Il motivo è che abbiamo bisogno di relazionarci, di avere nuove opportunità per socializzare.
Purtroppo per sentirci socialmente gratificati, non possiamo non essere presenti sulla piazza virtuale dei social network, in quanto è lì che si discute, ci si incontra e si commenta. Tutto ciò accade contemporaneamente alla nostra quotidianità e i problemi di tutti i giorni. Facciamo tutto insieme e fatichiamo a restare connessi con il nostro vero IO, spesso trascuriamo la gioia di una cena in famiglia o la compagnia di un amico per essere subito presenti al richiamo del suono del nostro cellulare.

Ne consegue che ansia, tensione e stress sono in agguato.

Tutto ciò fa sì che la nostra resistenza si riduca, la capacità di tenere fede alle nostre faccende quotidiane e il nostro stato di benessere diminuiscano.

È molto importante saper riconoscere i segnali dello stress e sapere come ridurre la tensione che esso esercita su di noi. Il pericolo dello stress consiste soprattutto in un accumulo continuo di situazioni che si depositano sulle nostre spalle e ci schiacciano se non sappiamo come liberarcene.

Anche se è impossibile liberarci completamente dello stress, possiamo trovare delle tecniche per difenderci da esso, cosa possiamo modificare nel nostro modo di vivere per renderlo più tollerabile, come fare per rendere meno nocivo l’impatto con i ritmi richiesti della vita moderna.

Ho creato dei punti da seguire per i miei clienti e oggi li espongo anche qui, affinché sempre più persone possano iniziare a vivere più serene.

Come ridurre lo stress

  1. Prenditi del tempo per eliminare tutti gli oggetti che trovi in eccesso nella tua casa, insomma fai un buon decluttering.
  2. Butta i rancori o i ricordi che ti tengono sempre nella stessa situazione e riempi questo spazio di emozioni nuove derivate da situazioni recenti, insomma fai un decluttering Emotivo
  3. Togli la suoneria da tutti i tuoi dispositivi e controlla i vari messaggi solo quando hai finito un lavoro per volta.
  4. Non eccedere con gli impegni che accumuli nella giornata e fai sempre una cosa per volta
  5. Fai qualche cosa che faccia bene a te stessa ogni giorno
  6. Prenditi del tempo per meditare
  7. Prenditi del tempo per un’attività fisica come lo yoga

Lo so, sembra tutto molto complicato, ma la nostra salute è decisamente più importante e se lo stress
supera il livello di guardia siamo a rischio di disturbi fisici, mentali ed emotivi.

FAI ATTENZIONE AI SEGNALI: COME RICONOSCERE I SEGNALI DI STRESS

I primi segnali di disturbi da collegare allo stress si manifestano già durante la fase di resistenza, ovvero la fase in cui non siamo ancora coscienti del nostro eccessivo livello di stress, invece non dovremmo mai sottovalutarli in quanto rappresentano il primo campanello d’allarme da osservare.

Alcuni segnali di un alto livello di stress possono essere:

  • stanchezza che non diminuisce con il riposo
  • difficoltà a dormire
  • perdita della concentrazione e dell’attenzione
  • sensazione eccessiva di sconfitta
  • persistente sensazione di pesantezza alle gambe
  • contratture al collo e alla schiena che non passano con il riposo
  • dolori immotivati allo stomaco

Se noti alcuni di questi segnali di stress passa subito al contrattacco.

Come?

La parola chiave è rilassamento del quale ti lascio un piccolo esempio:

  • sdraiati su un tappetino e copriti.
  • contrai e rilascia i muscoli del corpo, prima le gambe, poi il busto e per finire le braccia e il volto,
  • tieni contratto per 10 secondi e poi rilassa, fai questo passaggio più volte per diventare
  • consapevole di quali parti del tuo corpo non riescono a rilassarsi.
  • inizia a respirare nelle parti contratte e lascia che il corpo guarisca
  • Lascia andare tutto e crea un buon proposito per la tua giornata
  • La pratica dura pochi minuti ma ti assicuro che potrà sostenere la tua giornata alla grande, ripeti per circa una settimana per un buon risultato.
tecniche di meditazione
tecniche di meditazione

Quindi ora non perdere tempo e comincia a programmare la tua nuova vita con meno stress.

Se hai bisogno di analizzare o rimettere a posto un aspetto della tua vita, contattami. Troveremo lo strumento giusto per supportarti nel tuo percorso.

Buon viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *