IO SONO LA MIA PRIORITA’

Cosa sono esattamente le priorità?

Certamente possiamo definirle come qualche cosa che prende il sopravvento sul resto, sono tutto ciò che riempie le nostre giornate e che spesso ci toglie le energie che ci servono per stare bene, per essere in contatto con noi stesse.

Potremmo definire le priorità come multipli di noi stesse, ovvero noi non abbiamo una priorità ma ne abbiamo sempre molte e quindi non riusciamo a dare la giusta intensità a tutte.

Quindi le priorità le potremmo definire al plurale e non al singolare, allora perché io ti voglio portare a trovarne una più potente delle altre?

Semplice perché tu sei una e il multitasking non paga mai, e come insegna la mindfulness bisogna fare un passo per volta, uno dopo l’altro e non mille insieme in direzioni differenti.

sign, direction, kids

Io ho capito che un tempo davo lo stesso spazio a tutte le mie priorità, pulire casa, il figlio, il marito, la spesa, il lavoro e molto altro e quindi non avevo più tempo per me…Io stavo diventando il fantasma delle mie priorità.

Quindi ho detto STOP! E se vuoi dillo anche tu, fermati e rifletti…CHI È LA TUA PRIORITA’?

LA TUA PRIORITA’ SEI SOLO TU, non dimenticarlo mai…se ti metti al centro del tuo mondo il resto delle cose riuscirai a farle con meno fatica, ALMENO PROVACI.

RICORDA TUTTO CIO’ LO FAI PER LA TUA ANIMA E PER IL TUO BENESSERE, NON PER NUTRIRE IL TUO EGO. 

SII LA TUA PRIORITA’…

Tutto il resto passa, si trasforma e va oltre tu resti con te stessa, e devi farlo con AMORE.

ECCO UNA PRATICA CON CUI INIZIARE:

  1. CHI SONO LE TUE PRIORITA’: fermati e scrivi chi rappresenta le tue priorità, cerca di capire chi riempie il tuo spazio. Tieni tutto ciò che a te da gioia per ricaricarti. Ma se hai intorno persone che ti assorbono energie, se puoi per un po’ evita di farti coinvolgere nelle loro situazioni.
  2. COSA SONO LE TUE PRIORITA’: nella vita hai mille cose da fare che spesso assorbono il tuo tempo, quindi alla sera scrivi tutto ciò che hai fatto e dopo tre giorni rileggi. Osserva: “tu ci sei?” se la risposta è affermativa stai facendo un ottimo lavoro, se è negativa dobbiamo lavorarci un po’ su.
  3. MEDITA: inizia a pensare che la meditazione è una forma di regalo per la tua anima e per il tuo corpo. Non hai tempo? Prova a rubarlo al resto, questo è un dono per te stessa. Puoi prenderti anche solo 5 minuti per ascoltare il tuo respiro tutti i giorni, e già sarà un successo. La meditazione libera la mente. Se ti iscrivi alla mia newsletter riceverai a breve una meditazione gratuita che ti aiuterà a iniziare a meditare.
  4. DOVE SEI TU? Una volta che ha fatto i primi tre passi concentrati e cerca di capire tu dove sei. Se non ci sei togli un po’ di cose e fai almeno una cosa al giorno per te stessa, oltre alla meditazione naturalmente.
  5. IO SONO LA MIA PRIORITA’ ripeti a te stessa tutti i giorni questa frase come fosse un mantra e non perdere mai di vista te stessa.

Ora se hai provato a mettere in pratica questi primi 5 passi, il tuo percorso è iniziato,  sei pronta a iniziare il tuo viaggio. Ma se credi che iniziare da sola sia complicato allora contattami tramite il mio sito www.graziagreppi.com e potrò aiutarti a progettare il viaggio verso te stessa. 

Regalati una crescita personale, tutte ne abbiamo bisogno, la mente ha bisogno di confrontarsi e il sostegno è importantissimo per poi imparare a camminare da sole.

Non perdere la rotta, segui te stessa e ricordati “TU SEI LA TUA PRIORITA’”.

Se questo articolo ti è piaciuto puoi condividerlo e invitare altre donne a unirsi al VIAGGIO DI UNA DONNA per stare bene con sé stessa, semplicemente iscrivendosi alla mia newsletter, dove ogni mese avrai una novità ad aspettarti.

Ricordati, più siamo più facciamo la differenza.

Buon viaggio

Grazia Greppi 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.