LA NATURA AIUTA – Consigli di naturopatia per supportare i chakra

Molto spesso il ritmo che siamo abituate a tenere è molto veloce e questo non ci permette di andare a fondo dei segnali che il nostro corpo ci lancia continuamente e rischiamo di non ascoltarli trascinandoci a lungo malesseri che, se riequilibrati, rischiano di non diventare patologie. Troppo spesso tendiamo a non entrare in profondità e non diamo il tempo allo stimolo esterno di modificare quello interno perché il vortice delle informazioni ci allontana dalla nostra ricerca.

Il mondo che ci circonda è vorticoso e abbiamo bisogno di ricentrarci.

I Chakra sono le porte tra il mondo interiore e quello esteriore, punti di connessione tra mente e corpo.

I Chakra coordinano l’energia e la forza vitale in quanto ricevono, elaborano, assimilano e trasmettono energia.

Non sono sensazioni conosciute come le emozioni, le sensazioni, tuttavia hanno un grande impatto sul corpo, poiché costituiscono la relazione dell’energia spirituale sul piano fisico.

I Chakra più bassi sono in rapporto con gli aspetti più pratici della nostra vita: sopravvivenza, movimento, azione. I Chakra superiori rappresentano aree mentali e funzionano attraverso le parole, le immagini e i concetti. (Potete leggere di più nel mio ultimo articolo “Chakra, Una magia per il corpo e la mente“)

Anche la naturopatia può correre in aiuto al riequilibrio dei nostri Chakra ed è per questo che ho fatto una ricerca che potrà aiutarti già da ora a sostenere le aree che pensi di te debbano essere supportate.

Secondo la naturopatia per supportare i chakra possiamo utilizzare i fiori di Bach (per un massaggio sulla zona compromessa) e gli oli essenziali (in diffusore).

Ecco alcuni consigli di naturopatia per supportare i chakra , ma ovviamente ce ne sono molte altre.

PRIMO Chakra MULANDHARA (radice) può essere supportato con l’essenza di Bach Clemantis se senti di avere poco interesse per la vita e ti ritrovi a sognare ad occhi aperti vivendo rivolta al futuro e mai al presente. Puoi applicarlo sotto la pianta dei piedi o assumerlo sotto la lingua. Puoi usare anche l’Olio Essenziale (OE) di Sandalo per trovare il radicamento e le origini in diffusore d’ambienti.

SECONDO Chakra SWADHISTHANA (dolcezza) può essere supportato dall’essenza dei fiori di Bach Pine per il senso di colpa in relazione alla sessualità e per chi non si accontenta mai dei propri risultati. Puoi applicarlo sotto la pianta dei piedi o assumerlo sotto la lingua. OE di Arancio amaro, invece, per migliorare i 5 sensi e la sessualità in diffusore d’ambiente.

TERZO Chakra MANIPURA (gemma luminosa) può essere supportato dal fiore di Bach Centaury per aiutare a sviluppare il potere personale. Puoi applicarlo intorno all’ombelico o assumerlo sotto la lingua. O usare l’OE di Menta Piperita per il potere di essere sé stesse mettendolo in un diffusore d’ambiente.

QUARTO Chakra ANAHATA (non colpito) può essere supportato dal fiore di Bach Chicory https://amzn.to/2PowA1O per aiutare il cuore ad aprirsi all’amore incondizionato. Puoi applicarlo sul plesso solare in zona del cuore o assumerlo sotto la lingua. OE di Rosa https://amzn.to/3f9nr89 per aiutare l’apertura delle proprie emozioni con gli altri in diffusore d’ambiente.

QUINTO Chakra VISSUDHA (purificazione) può essere supportato dal fiore di Bach Agrimony per aiutare la comunicazione. Puoi fare un massaggio sulla gola o assumerlo sotto la lingua. L’OE di Mirto in diffusore d’ambiente serve invece per agevolare la parola e il dialogo.

SESTO Chakra AJNA (percepire e comandare) può essere supportato dal fiore di Bach Cerato per favorire l’intuizione. Applicare con un leggero massaggio sulla fronte o assumere sotto la lingua. OE Lavanda permette di osservare il mondo senza i filtri del razionale ma con il nostro intuito personale. Usatelo in diffusore d’ambiente.

SETTIMO Chakra SAHASRARA (mille) può essere supportato dal fiore di Bach Wild Oat per aiutare la connessione con l’IO superiore. Applicare con un leggero massaggio sopra la testa o assumere sotto la lingua. Usate in un diffusore d’ambiente OE di pompelmo per cercare il collegamento con il mondo spirituale.

Con questi suggerimenti di naturopatia per supportare i chakra ti saluto e spero di incontrarvi presto in una delle tappe del “Viaggio di una donna” magari già ora nel “viaggio tra i 7 Chakra” che parte tra poco.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che propongo e viaggiare un po’ con me iscriviti alla mia newsletter e sarò felice di fare la tua conoscenza.

Buon Viaggio

Grazia Greppi

Counselor, Naturopata e Teatroterapeuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.